28
08
09
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
22
23
24
25

28 Agosto 2021


Incontro
Biblioteca civica Agorà
11:00 ↗ 13:00

Educare al pensiero ecologico

𝗘𝗱𝘂𝗰𝗮𝗿𝗲 𝗮𝗹 𝗽𝗲𝗻𝘀𝗶𝗲𝗿𝗼 𝗲𝗰𝗼𝗹𝗼𝗴𝗶𝗰𝗼 è un saggio scritto da Tiziana Rosa Bruno, sociologa e autrice per ragazzi, edito da Topipittori.

Ne parliamo con l’autrice in un incontro incontro dedicato a educatori, genitori… E curiosi!


Mai come oggi avvertiamo la necessità di creare un habitat sostenibile e nuove forme di relazioni fra uomo e natura. Perché questa urgenza diventi realtà, è necessaria un’educazione al pensiero ecologico che tocchi anche, e soprattutto, bambini e ragazzi. Ciò che serve è un nuovo paradigma educativo che coinvolga scuole e famiglie, basato sulla combinazione fra principi etici e sviluppo cognitivo. Il saggio di Rosa propone il percorso sperimentato nella scuola dell’infanzia per sviluppare la cosiddetta ecosaggezza, ovvero l’intima consapevolezza della connessione che ci lega a tutti i viventi. Il terzo volume della collana I topi saggi è rivolto a insegnanti, educatori ma anche genitori, studenti, librai, bibliotecari, psicologi e terapeuti.

Con Tiziana Rosa Bruno — a cura di IMMAGINA

Prenota
11:00 ↗ 13:00

8 Settembre 2021


Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 13 10:30 ↗ 19:30

La prima neve, di Sylvie Bello

 

La mostra – a cura di Immagina Festival – raccoglie i suggestivi e raffinati monotipi di Sylvie Bello realizzati per il libro “La prima neve” di Elham Asadi, edito da Topipittori.


Un’antica leggenda del folklore iraniano narra che ogni anno Naneh Sarma, che vive in cielo oltre le nuvole, attende l’arrivo di Norooz. Nell’attesa, fa grandi pulizie in casa, preparandosi ad accogliere quello che immagina sarà il suo bellissimo futuro sposo. Anche Norooz sogna Naneh, ma quando finalmente arriva da lei, il 21 marzo, la trova immersa in un sonno profondo a causa della lunga attesa.

Con Sylvie Bello — a cura di IMMAGINA

fino al 13 10:30 ↗ 19:30

9 Settembre 2021


Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 13 10:30 ↗ 19:30

La prima neve, di Sylvie Bello

 

La mostra – a cura di Immagina Festival – raccoglie i suggestivi e raffinati monotipi di Sylvie Bello realizzati per il libro “La prima neve” di Elham Asadi, edito da Topipittori.


Un’antica leggenda del folklore iraniano narra che ogni anno Naneh Sarma, che vive in cielo oltre le nuvole, attende l’arrivo di Norooz. Nell’attesa, fa grandi pulizie in casa, preparandosi ad accogliere quello che immagina sarà il suo bellissimo futuro sposo. Anche Norooz sogna Naneh, ma quando finalmente arriva da lei, il 21 marzo, la trova immersa in un sonno profondo a causa della lunga attesa.

Con Sylvie Bello — a cura di IMMAGINA

fino al 13 10:30 ↗ 19:30
Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 20 10:30 ↗ 19:30

Tappeti Volanti

Tappeti Volanti è il nome di una serie di immagini che prende spunto dalla bellezza della natura per richiamarsi al fascino dell’arabesco e dei motivi vegetali presenti nei manufatti tessili. Tutta l’arte decorativa in realtà prende spunto da elementi di origine vegetale e la maggior parte di queste trame si trova sopra le nostre teste; da lì a identificarle con dei tappeti volanti il passo è stato breve. Così come dai rami nascono le foglie, da queste immagini è nata una rubrica omonima il cui compito è portarci in giro per dedicare un po’ di attenzione al mondo che ci circonda; alcuni articoli sono dedicati al tempo e allo spazio nel quale viviamo, altri invece alle piante che crescono attorno a noi, e grazie alle quali siamo arrivati fin qua.

Con Filippo Brancoli Pantera — a cura di Talea

fino al 20 10:30 ↗ 19:30
Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 19 10:30 ↗ 19:30

Mostra collettiva Associazione Talea

 “𝑼𝒏 𝒊𝒏𝒗𝒊𝒕𝒐 𝒂𝒍 𝒗𝒊𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐, 𝒂𝒍𝒍’𝒊𝒎𝒎𝒂𝒈𝒊𝒏𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒆 𝒂𝒍𝒍𝒂 𝒇𝒂𝒏𝒕𝒂𝒔𝒊𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒕𝒆𝒏𝒅𝒐 𝒅𝒂 𝒄𝒊𝒐̀ 𝒄𝒉𝒆 𝒄𝒊 𝒄𝒊𝒓𝒄𝒐𝒏𝒅𝒂”
Questa riflessione è stata il punto di partenza, il messaggio che l’Associazione Talea ha voluto rivolgere a più artisti, organizzando una mostra collettiva basata sulla sostenibilità, sul riciclo, e sulla natura.
Temi racchiusi nel cuore dell’associazione: il progetto 𝗡𝘂𝗼𝘃𝗶 𝗔𝗹𝗯𝗲𝗿𝗶.
Una mostra collettiva che vuole mettere a confronto artisti di diverse generazioni e la loro stretta visione dell’ambiente, inteso come terra che influenza il ciclo vitale di tutti gli organismi, ma anche come risorsa naturale universale che l’uomo sta divorando a vista d’occhio. 

Con Open Call 2020 — a cura di Talea

Prenota
fino al 19 10:30 ↗ 19:30
Incontro
Orto Botanico di Lucca
17:30 ↗ 20:00

Fiaba РLa Poesia ̬ un Dono

 

𝗙𝗶𝗮𝗯𝗮 – 𝗹𝗮 𝗽𝗼𝗲𝘀𝗶𝗮 𝗲̀ 𝘂𝗻 𝗱𝗼𝗻𝗼 è una performance artistica di 𝗦𝗮𝗿𝘁𝗼𝗿𝗶𝗮 𝗨𝘁𝗼𝗽𝗶𝗮 curata da Associazione Talea e Biblioteca Civica Agorà.
Una vera e propria lettura “ad personam” che scaturisce dall’incontro con le due poetesse Manuela Dago e Francesca Genti.

Con Sartoria Utopia — a cura di Talea e Biblioteca Civica Agorà

Prenota
17:30 ↗ 20:00

10 Settembre 2021


Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 13 10:30 ↗ 19:30

La prima neve, di Sylvie Bello

 

La mostra – a cura di Immagina Festival – raccoglie i suggestivi e raffinati monotipi di Sylvie Bello realizzati per il libro “La prima neve” di Elham Asadi, edito da Topipittori.


Un’antica leggenda del folklore iraniano narra che ogni anno Naneh Sarma, che vive in cielo oltre le nuvole, attende l’arrivo di Norooz. Nell’attesa, fa grandi pulizie in casa, preparandosi ad accogliere quello che immagina sarà il suo bellissimo futuro sposo. Anche Norooz sogna Naneh, ma quando finalmente arriva da lei, il 21 marzo, la trova immersa in un sonno profondo a causa della lunga attesa.

Con Sylvie Bello — a cura di IMMAGINA

fino al 13 10:30 ↗ 19:30
Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 20 10:30 ↗ 19:30

Tappeti Volanti

Tappeti Volanti è il nome di una serie di immagini che prende spunto dalla bellezza della natura per richiamarsi al fascino dell’arabesco e dei motivi vegetali presenti nei manufatti tessili. Tutta l’arte decorativa in realtà prende spunto da elementi di origine vegetale e la maggior parte di queste trame si trova sopra le nostre teste; da lì a identificarle con dei tappeti volanti il passo è stato breve. Così come dai rami nascono le foglie, da queste immagini è nata una rubrica omonima il cui compito è portarci in giro per dedicare un po’ di attenzione al mondo che ci circonda; alcuni articoli sono dedicati al tempo e allo spazio nel quale viviamo, altri invece alle piante che crescono attorno a noi, e grazie alle quali siamo arrivati fin qua.

Con Filippo Brancoli Pantera — a cura di Talea

fino al 20 10:30 ↗ 19:30
Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 19 10:30 ↗ 19:30

Mostra collettiva Associazione Talea

 “𝑼𝒏 𝒊𝒏𝒗𝒊𝒕𝒐 𝒂𝒍 𝒗𝒊𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐, 𝒂𝒍𝒍’𝒊𝒎𝒎𝒂𝒈𝒊𝒏𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒆 𝒂𝒍𝒍𝒂 𝒇𝒂𝒏𝒕𝒂𝒔𝒊𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒕𝒆𝒏𝒅𝒐 𝒅𝒂 𝒄𝒊𝒐̀ 𝒄𝒉𝒆 𝒄𝒊 𝒄𝒊𝒓𝒄𝒐𝒏𝒅𝒂”
Questa riflessione è stata il punto di partenza, il messaggio che l’Associazione Talea ha voluto rivolgere a più artisti, organizzando una mostra collettiva basata sulla sostenibilità, sul riciclo, e sulla natura.
Temi racchiusi nel cuore dell’associazione: il progetto 𝗡𝘂𝗼𝘃𝗶 𝗔𝗹𝗯𝗲𝗿𝗶.
Una mostra collettiva che vuole mettere a confronto artisti di diverse generazioni e la loro stretta visione dell’ambiente, inteso come terra che influenza il ciclo vitale di tutti gli organismi, ma anche come risorsa naturale universale che l’uomo sta divorando a vista d’occhio. 

Con Open Call 2020 — a cura di Talea

Prenota
fino al 19 10:30 ↗ 19:30

11 Settembre 2021


Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 13 10:30 ↗ 19:30

La prima neve, di Sylvie Bello

 

La mostra – a cura di Immagina Festival – raccoglie i suggestivi e raffinati monotipi di Sylvie Bello realizzati per il libro “La prima neve” di Elham Asadi, edito da Topipittori.


Un’antica leggenda del folklore iraniano narra che ogni anno Naneh Sarma, che vive in cielo oltre le nuvole, attende l’arrivo di Norooz. Nell’attesa, fa grandi pulizie in casa, preparandosi ad accogliere quello che immagina sarà il suo bellissimo futuro sposo. Anche Norooz sogna Naneh, ma quando finalmente arriva da lei, il 21 marzo, la trova immersa in un sonno profondo a causa della lunga attesa.

Con Sylvie Bello — a cura di IMMAGINA

fino al 13 10:30 ↗ 19:30
Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 20 10:30 ↗ 19:30

Tappeti Volanti

Tappeti Volanti è il nome di una serie di immagini che prende spunto dalla bellezza della natura per richiamarsi al fascino dell’arabesco e dei motivi vegetali presenti nei manufatti tessili. Tutta l’arte decorativa in realtà prende spunto da elementi di origine vegetale e la maggior parte di queste trame si trova sopra le nostre teste; da lì a identificarle con dei tappeti volanti il passo è stato breve. Così come dai rami nascono le foglie, da queste immagini è nata una rubrica omonima il cui compito è portarci in giro per dedicare un po’ di attenzione al mondo che ci circonda; alcuni articoli sono dedicati al tempo e allo spazio nel quale viviamo, altri invece alle piante che crescono attorno a noi, e grazie alle quali siamo arrivati fin qua.

Con Filippo Brancoli Pantera — a cura di Talea

fino al 20 10:30 ↗ 19:30
Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 19 10:30 ↗ 19:30

Mostra collettiva Associazione Talea

 “𝑼𝒏 𝒊𝒏𝒗𝒊𝒕𝒐 𝒂𝒍 𝒗𝒊𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐, 𝒂𝒍𝒍’𝒊𝒎𝒎𝒂𝒈𝒊𝒏𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒆 𝒂𝒍𝒍𝒂 𝒇𝒂𝒏𝒕𝒂𝒔𝒊𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒕𝒆𝒏𝒅𝒐 𝒅𝒂 𝒄𝒊𝒐̀ 𝒄𝒉𝒆 𝒄𝒊 𝒄𝒊𝒓𝒄𝒐𝒏𝒅𝒂”
Questa riflessione è stata il punto di partenza, il messaggio che l’Associazione Talea ha voluto rivolgere a più artisti, organizzando una mostra collettiva basata sulla sostenibilità, sul riciclo, e sulla natura.
Temi racchiusi nel cuore dell’associazione: il progetto 𝗡𝘂𝗼𝘃𝗶 𝗔𝗹𝗯𝗲𝗿𝗶.
Una mostra collettiva che vuole mettere a confronto artisti di diverse generazioni e la loro stretta visione dell’ambiente, inteso come terra che influenza il ciclo vitale di tutti gli organismi, ma anche come risorsa naturale universale che l’uomo sta divorando a vista d’occhio. 

Con Open Call 2020 — a cura di Talea

Prenota
fino al 19 10:30 ↗ 19:30
Laboratorio
Orto Botanico di Lucca
10:30 ↗ 12:00

“La prima neve” e lo yoga

Una pratica yoga ispirata al libro “La prima neve” di Elham Asadi e Sylvie Bello (Topipittori, 2021) all’interno della serra grande dell’orto botanico di Lucca, a cura di Eléonore Grassi – SEMI yoga.arte.storie


Seguendo le suggestioni verbali e visive dell’albo illustrato di Elham Asadi e Sylvie Bello e dell’ambiente circostante, ci immergeremo in una pratica yoga – posizioni (asana), rilassamento, meditazione – che ci porti a esplorare la natura, i suoi simboli, i suoi elementi, la sua ciclicità, attraverso il corpo e il respiro.

Un piccolo viaggio alla ricerca di un ritmo lento, di un po’ di silenzio e della finestra da cui osservare il proprio paesaggio, interno ed esterno.


La pratica è pensata per adulti e aperta a tutti, anche principianti, perché “c’è una prima volta per tutto”, anche per lo yoga. È consigliato un abbigliamento comodo; Ricorda di portare un tappetino, un cuscino e un paio di calzini. 

Con Eléonore Grassi, S.E.M.I. — a cura di IMMAGINA

Prenota
10:30 ↗ 12:00
Laboratorio
Orto Botanico di Lucca
17:00 ↗ 19:00

Bombe di Semi! Laboratori per bambini con visita guidata all’orto Botanico

 

Cos’è un Orto botanico?
Quali sono le creature e le piante che lo abitano?
Come si crea una bomba che fa esplodere natura e bellezza?
Queste sono solo alcune delle domande a cui i laboratori dedicati ai più piccoli  – a cura di Greenpeace Gruppo Locale Pisa e A.Di.PA. – daranno risposta!

Ecco gli appuntamenti:
👉 11 settembre
👉 15 settembre
👉 22 settembre 

I laboratori sono adatti a bambini e bambine dai 6 ai 10 anni.

La prenotazione deve essere fatta solo per i bimbi che parteciperanno al laboratorio e non per gli accompagnatori.  

— a cura di Greenpeace Pisa e A.Di.P.A. Lucca

Prenota
17:00 ↗ 19:00

12 Settembre 2021


Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 13 10:30 ↗ 19:30

La prima neve, di Sylvie Bello

 

La mostra – a cura di Immagina Festival – raccoglie i suggestivi e raffinati monotipi di Sylvie Bello realizzati per il libro “La prima neve” di Elham Asadi, edito da Topipittori.


Un’antica leggenda del folklore iraniano narra che ogni anno Naneh Sarma, che vive in cielo oltre le nuvole, attende l’arrivo di Norooz. Nell’attesa, fa grandi pulizie in casa, preparandosi ad accogliere quello che immagina sarà il suo bellissimo futuro sposo. Anche Norooz sogna Naneh, ma quando finalmente arriva da lei, il 21 marzo, la trova immersa in un sonno profondo a causa della lunga attesa.

Con Sylvie Bello — a cura di IMMAGINA

fino al 13 10:30 ↗ 19:30
Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 20 10:30 ↗ 19:30

Tappeti Volanti

Tappeti Volanti è il nome di una serie di immagini che prende spunto dalla bellezza della natura per richiamarsi al fascino dell’arabesco e dei motivi vegetali presenti nei manufatti tessili. Tutta l’arte decorativa in realtà prende spunto da elementi di origine vegetale e la maggior parte di queste trame si trova sopra le nostre teste; da lì a identificarle con dei tappeti volanti il passo è stato breve. Così come dai rami nascono le foglie, da queste immagini è nata una rubrica omonima il cui compito è portarci in giro per dedicare un po’ di attenzione al mondo che ci circonda; alcuni articoli sono dedicati al tempo e allo spazio nel quale viviamo, altri invece alle piante che crescono attorno a noi, e grazie alle quali siamo arrivati fin qua.

Con Filippo Brancoli Pantera — a cura di Talea

fino al 20 10:30 ↗ 19:30
Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 19 10:30 ↗ 19:30

Mostra collettiva Associazione Talea

 “𝑼𝒏 𝒊𝒏𝒗𝒊𝒕𝒐 𝒂𝒍 𝒗𝒊𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐, 𝒂𝒍𝒍’𝒊𝒎𝒎𝒂𝒈𝒊𝒏𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒆 𝒂𝒍𝒍𝒂 𝒇𝒂𝒏𝒕𝒂𝒔𝒊𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒕𝒆𝒏𝒅𝒐 𝒅𝒂 𝒄𝒊𝒐̀ 𝒄𝒉𝒆 𝒄𝒊 𝒄𝒊𝒓𝒄𝒐𝒏𝒅𝒂”
Questa riflessione è stata il punto di partenza, il messaggio che l’Associazione Talea ha voluto rivolgere a più artisti, organizzando una mostra collettiva basata sulla sostenibilità, sul riciclo, e sulla natura.
Temi racchiusi nel cuore dell’associazione: il progetto 𝗡𝘂𝗼𝘃𝗶 𝗔𝗹𝗯𝗲𝗿𝗶.
Una mostra collettiva che vuole mettere a confronto artisti di diverse generazioni e la loro stretta visione dell’ambiente, inteso come terra che influenza il ciclo vitale di tutti gli organismi, ma anche come risorsa naturale universale che l’uomo sta divorando a vista d’occhio. 

Con Open Call 2020 — a cura di Talea

Prenota
fino al 19 10:30 ↗ 19:30
Laboratorio
Orto Botanico di Lucca
10:30 ↗ 17:00

Ricordo Botanico – realizzare un erbario con la tecnica della monotipia

Il laboratorio con l’illustratrice ci porta a scoprire la tecnica della monotipia attraverso la realizzazione di un erbario, ovvero un libro che raccoglie una collezione di piante per permetterne la conservazione.

Con Sylvie Bello — a cura di IMMAGINA

Prenota
10:30 ↗ 17:00

13 Settembre 2021


Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 13 10:30 ↗ 19:30

La prima neve, di Sylvie Bello

 

La mostra – a cura di Immagina Festival – raccoglie i suggestivi e raffinati monotipi di Sylvie Bello realizzati per il libro “La prima neve” di Elham Asadi, edito da Topipittori.


Un’antica leggenda del folklore iraniano narra che ogni anno Naneh Sarma, che vive in cielo oltre le nuvole, attende l’arrivo di Norooz. Nell’attesa, fa grandi pulizie in casa, preparandosi ad accogliere quello che immagina sarà il suo bellissimo futuro sposo. Anche Norooz sogna Naneh, ma quando finalmente arriva da lei, il 21 marzo, la trova immersa in un sonno profondo a causa della lunga attesa.

Con Sylvie Bello — a cura di IMMAGINA

fino al 13 10:30 ↗ 19:30
Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 20 10:30 ↗ 19:30

Tappeti Volanti

Tappeti Volanti è il nome di una serie di immagini che prende spunto dalla bellezza della natura per richiamarsi al fascino dell’arabesco e dei motivi vegetali presenti nei manufatti tessili. Tutta l’arte decorativa in realtà prende spunto da elementi di origine vegetale e la maggior parte di queste trame si trova sopra le nostre teste; da lì a identificarle con dei tappeti volanti il passo è stato breve. Così come dai rami nascono le foglie, da queste immagini è nata una rubrica omonima il cui compito è portarci in giro per dedicare un po’ di attenzione al mondo che ci circonda; alcuni articoli sono dedicati al tempo e allo spazio nel quale viviamo, altri invece alle piante che crescono attorno a noi, e grazie alle quali siamo arrivati fin qua.

Con Filippo Brancoli Pantera — a cura di Talea

fino al 20 10:30 ↗ 19:30
Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 19 10:30 ↗ 19:30

Mostra collettiva Associazione Talea

 “𝑼𝒏 𝒊𝒏𝒗𝒊𝒕𝒐 𝒂𝒍 𝒗𝒊𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐, 𝒂𝒍𝒍’𝒊𝒎𝒎𝒂𝒈𝒊𝒏𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒆 𝒂𝒍𝒍𝒂 𝒇𝒂𝒏𝒕𝒂𝒔𝒊𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒕𝒆𝒏𝒅𝒐 𝒅𝒂 𝒄𝒊𝒐̀ 𝒄𝒉𝒆 𝒄𝒊 𝒄𝒊𝒓𝒄𝒐𝒏𝒅𝒂”
Questa riflessione è stata il punto di partenza, il messaggio che l’Associazione Talea ha voluto rivolgere a più artisti, organizzando una mostra collettiva basata sulla sostenibilità, sul riciclo, e sulla natura.
Temi racchiusi nel cuore dell’associazione: il progetto 𝗡𝘂𝗼𝘃𝗶 𝗔𝗹𝗯𝗲𝗿𝗶.
Una mostra collettiva che vuole mettere a confronto artisti di diverse generazioni e la loro stretta visione dell’ambiente, inteso come terra che influenza il ciclo vitale di tutti gli organismi, ma anche come risorsa naturale universale che l’uomo sta divorando a vista d’occhio. 

Con Open Call 2020 — a cura di Talea

Prenota
fino al 19 10:30 ↗ 19:30

14 Settembre 2021


Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 20 10:30 ↗ 19:30

Tappeti Volanti

Tappeti Volanti è il nome di una serie di immagini che prende spunto dalla bellezza della natura per richiamarsi al fascino dell’arabesco e dei motivi vegetali presenti nei manufatti tessili. Tutta l’arte decorativa in realtà prende spunto da elementi di origine vegetale e la maggior parte di queste trame si trova sopra le nostre teste; da lì a identificarle con dei tappeti volanti il passo è stato breve. Così come dai rami nascono le foglie, da queste immagini è nata una rubrica omonima il cui compito è portarci in giro per dedicare un po’ di attenzione al mondo che ci circonda; alcuni articoli sono dedicati al tempo e allo spazio nel quale viviamo, altri invece alle piante che crescono attorno a noi, e grazie alle quali siamo arrivati fin qua.

Con Filippo Brancoli Pantera — a cura di Talea

fino al 20 10:30 ↗ 19:30
Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 19 10:30 ↗ 19:30

Mostra collettiva Associazione Talea

 “𝑼𝒏 𝒊𝒏𝒗𝒊𝒕𝒐 𝒂𝒍 𝒗𝒊𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐, 𝒂𝒍𝒍’𝒊𝒎𝒎𝒂𝒈𝒊𝒏𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒆 𝒂𝒍𝒍𝒂 𝒇𝒂𝒏𝒕𝒂𝒔𝒊𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒕𝒆𝒏𝒅𝒐 𝒅𝒂 𝒄𝒊𝒐̀ 𝒄𝒉𝒆 𝒄𝒊 𝒄𝒊𝒓𝒄𝒐𝒏𝒅𝒂”
Questa riflessione è stata il punto di partenza, il messaggio che l’Associazione Talea ha voluto rivolgere a più artisti, organizzando una mostra collettiva basata sulla sostenibilità, sul riciclo, e sulla natura.
Temi racchiusi nel cuore dell’associazione: il progetto 𝗡𝘂𝗼𝘃𝗶 𝗔𝗹𝗯𝗲𝗿𝗶.
Una mostra collettiva che vuole mettere a confronto artisti di diverse generazioni e la loro stretta visione dell’ambiente, inteso come terra che influenza il ciclo vitale di tutti gli organismi, ma anche come risorsa naturale universale che l’uomo sta divorando a vista d’occhio. 

Con Open Call 2020 — a cura di Talea

Prenota
fino al 19 10:30 ↗ 19:30
Laboratorio
Orto Botanico di Lucca
11:00 ↗ 19:00

Laboratorio in divenire

È un laboratorio in divenire che vuole coinvolgere i passanti in modo libero. Il dialogo che si attiverà fra le persone, il luogo e il materiale produrrà un’istallazione collettiva di cui non possiamo prevedere il risultato. I materiali messi a disposizione sono filati di recupero, gomitoli e matasse che suggeriscono gestualità antiche e lente. Laboratorio in divenire è una traccia che si muove e si trasforma come un essere organico.

— a cura di Terra di tutti

Prenota
11:00 ↗ 19:00
Incontro
Orto Botanico di Lucca
21:15 ↗ 23:00

Dialogo sulle città Verdi

Quale  futuro aspetta le nostre città e il modo in cui vengono concepite e  abitate? Ne parlano il professor Alberto Giuntoli – Presidente della  Società di Orticultura Italiana e Prof. incaricato del Master di  Paesaggistica all’Università di Firenze – e il professor Giuseppe Barbera – docente di Arboricoltura generale e coltivazioni arboree all’Università di Palermo.


In occasione dell’incontro interverrà Francesco Raspini, Assessore con delega a  lavori pubblici, manutenzione del verde pubblico, protezione civile e organizzazione della struttura del Comune.

Con Prof. A. Giuntoli e Prof. G. Barbera — a cura di Talea

Prenota
21:15 ↗ 23:00

15 Settembre 2021


Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 20 10:30 ↗ 19:30

Tappeti Volanti

Tappeti Volanti è il nome di una serie di immagini che prende spunto dalla bellezza della natura per richiamarsi al fascino dell’arabesco e dei motivi vegetali presenti nei manufatti tessili. Tutta l’arte decorativa in realtà prende spunto da elementi di origine vegetale e la maggior parte di queste trame si trova sopra le nostre teste; da lì a identificarle con dei tappeti volanti il passo è stato breve. Così come dai rami nascono le foglie, da queste immagini è nata una rubrica omonima il cui compito è portarci in giro per dedicare un po’ di attenzione al mondo che ci circonda; alcuni articoli sono dedicati al tempo e allo spazio nel quale viviamo, altri invece alle piante che crescono attorno a noi, e grazie alle quali siamo arrivati fin qua.

Con Filippo Brancoli Pantera — a cura di Talea

fino al 20 10:30 ↗ 19:30
Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 19 10:30 ↗ 19:30

Mostra collettiva Associazione Talea

 “𝑼𝒏 𝒊𝒏𝒗𝒊𝒕𝒐 𝒂𝒍 𝒗𝒊𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐, 𝒂𝒍𝒍’𝒊𝒎𝒎𝒂𝒈𝒊𝒏𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒆 𝒂𝒍𝒍𝒂 𝒇𝒂𝒏𝒕𝒂𝒔𝒊𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒕𝒆𝒏𝒅𝒐 𝒅𝒂 𝒄𝒊𝒐̀ 𝒄𝒉𝒆 𝒄𝒊 𝒄𝒊𝒓𝒄𝒐𝒏𝒅𝒂”
Questa riflessione è stata il punto di partenza, il messaggio che l’Associazione Talea ha voluto rivolgere a più artisti, organizzando una mostra collettiva basata sulla sostenibilità, sul riciclo, e sulla natura.
Temi racchiusi nel cuore dell’associazione: il progetto 𝗡𝘂𝗼𝘃𝗶 𝗔𝗹𝗯𝗲𝗿𝗶.
Una mostra collettiva che vuole mettere a confronto artisti di diverse generazioni e la loro stretta visione dell’ambiente, inteso come terra che influenza il ciclo vitale di tutti gli organismi, ma anche come risorsa naturale universale che l’uomo sta divorando a vista d’occhio. 

Con Open Call 2020 — a cura di Talea

Prenota
fino al 19 10:30 ↗ 19:30
Laboratorio
Orto Botanico di Lucca
17:00 ↗ 19:00

Bombe di Semi! Laboratori per bambini con visita guidata all’orto Botanico

 

Cos’è un Orto botanico? Quali sono le creature e le piante che lo abitano? Come si crea una bomba che fa esplodere natura e bellezza? Queste sono solo alcune delle domande a cui i laboratori dedicati ai più piccoli  – a cura di Greenpeace Gruppo Locale Pisa e A.Di.PA. – daranno risposta!

Ecco gli appuntamenti:   11 settembre   15 settembre   22 settembre 

I laboratori sono adatti a bambini e bambine dai 6 ai 10 anni

La prenotazione deve essere fatta solo per i bimbi che parteciperanno al laboratorio e non per gli accompagnatori.  

— a cura di Legambiente Piana e Capannori e A.Di.P.A. Lucca

Prenota
17:00 ↗ 19:00
Incontro
Orto Botanico di Lucca
21:15 ↗ 23:00

Corridoi ecologici per la tutela della biodiversità

  

L’intervento intende evidenziare il ruolo dei corridoi ecologi per la tutela della biodiversità.   E’ noto infatti come all’interno delle reti ecologiche gli elementi fondamentali non siano solo le cosiddette core areas, ossia i serbatoi di biodiversità come i parchi o le riserve naturali, ma anche i corridoi che uniscono le aree centrali e che presentano forme diverse.   Sarà mostrato uno dei più importanti corridoi ecologici al mondo, Il CHAL, che in Nepal dove gli autori lavorano, collega le aree planiziali del Terai, con specie ad alto rischio di estinzione, come le tigri e i rinoceronti, alle più alte vette del mondo nella catena dell’ Himalaya, con habitat unici e una diversità altamente specializzata che si sta perdendo a causa del riscaldamento del clima.

Con Prof. G. Bacaro e Dott.ssa A. Chines — a cura di Talea

Prenota
21:15 ↗ 23:00

16 Settembre 2021


Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 20 10:30 ↗ 19:30

Tappeti Volanti

Tappeti Volanti è il nome di una serie di immagini che prende spunto dalla bellezza della natura per richiamarsi al fascino dell’arabesco e dei motivi vegetali presenti nei manufatti tessili. Tutta l’arte decorativa in realtà prende spunto da elementi di origine vegetale e la maggior parte di queste trame si trova sopra le nostre teste; da lì a identificarle con dei tappeti volanti il passo è stato breve. Così come dai rami nascono le foglie, da queste immagini è nata una rubrica omonima il cui compito è portarci in giro per dedicare un po’ di attenzione al mondo che ci circonda; alcuni articoli sono dedicati al tempo e allo spazio nel quale viviamo, altri invece alle piante che crescono attorno a noi, e grazie alle quali siamo arrivati fin qua.

Con Filippo Brancoli Pantera — a cura di Talea

fino al 20 10:30 ↗ 19:30
Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 19 10:30 ↗ 19:30

Mostra collettiva Associazione Talea

 “𝑼𝒏 𝒊𝒏𝒗𝒊𝒕𝒐 𝒂𝒍 𝒗𝒊𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐, 𝒂𝒍𝒍’𝒊𝒎𝒎𝒂𝒈𝒊𝒏𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒆 𝒂𝒍𝒍𝒂 𝒇𝒂𝒏𝒕𝒂𝒔𝒊𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒕𝒆𝒏𝒅𝒐 𝒅𝒂 𝒄𝒊𝒐̀ 𝒄𝒉𝒆 𝒄𝒊 𝒄𝒊𝒓𝒄𝒐𝒏𝒅𝒂”
Questa riflessione è stata il punto di partenza, il messaggio che l’Associazione Talea ha voluto rivolgere a più artisti, organizzando una mostra collettiva basata sulla sostenibilità, sul riciclo, e sulla natura.
Temi racchiusi nel cuore dell’associazione: il progetto 𝗡𝘂𝗼𝘃𝗶 𝗔𝗹𝗯𝗲𝗿𝗶.
Una mostra collettiva che vuole mettere a confronto artisti di diverse generazioni e la loro stretta visione dell’ambiente, inteso come terra che influenza il ciclo vitale di tutti gli organismi, ma anche come risorsa naturale universale che l’uomo sta divorando a vista d’occhio. 

Con Open Call 2020 — a cura di Talea

Prenota
fino al 19 10:30 ↗ 19:30
Laboratorio
Orto Botanico di Lucca
17:00 ↗ 19:00

Le ricette riciclone!

Laboratorio esperenziale sul tema del cibo a cura dell’associazione “Natura di Mezzo” per scoprire nuove ricette riciclone e trasformare gli scarti di cucina in piatti sopraffini. Riuscirete a diplomarvi all’accademia dell’anti-spreco? 

Attività per grandi e piccoli. 

— a cura di Associazione “Natura di Mezzo”

Prenota
17:00 ↗ 19:00
Incontro
Orto Botanico di Lucca
21:15 ↗ 23:00

Biodiversità nel piatto: fatti, curiosità, sprechi (e opportunità) dal mondo del cibo

Parleremo del tema del cibo legato agli impatti che l’attuale sistema di produzione e consumo ha sulla biodiversità. Con retroscena ecologici del modo in cui produciamo e consumiamo cibo. Presentazione progetti sui temi della biodiversità di Greenpeace, Piana del cibo e Legambiente

Con Piana del cibo, Greenpeace Pisa, Legambiente — a cura di Talea

Prenota
21:15 ↗ 23:00

17 Settembre 2021


Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 20 10:30 ↗ 19:30

Tappeti Volanti

Tappeti Volanti è il nome di una serie di immagini che prende spunto dalla bellezza della natura per richiamarsi al fascino dell’arabesco e dei motivi vegetali presenti nei manufatti tessili. Tutta l’arte decorativa in realtà prende spunto da elementi di origine vegetale e la maggior parte di queste trame si trova sopra le nostre teste; da lì a identificarle con dei tappeti volanti il passo è stato breve. Così come dai rami nascono le foglie, da queste immagini è nata una rubrica omonima il cui compito è portarci in giro per dedicare un po’ di attenzione al mondo che ci circonda; alcuni articoli sono dedicati al tempo e allo spazio nel quale viviamo, altri invece alle piante che crescono attorno a noi, e grazie alle quali siamo arrivati fin qua.

Con Filippo Brancoli Pantera — a cura di Talea

fino al 20 10:30 ↗ 19:30
Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 19 10:30 ↗ 19:30

Mostra collettiva Associazione Talea

 “𝑼𝒏 𝒊𝒏𝒗𝒊𝒕𝒐 𝒂𝒍 𝒗𝒊𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐, 𝒂𝒍𝒍’𝒊𝒎𝒎𝒂𝒈𝒊𝒏𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒆 𝒂𝒍𝒍𝒂 𝒇𝒂𝒏𝒕𝒂𝒔𝒊𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒕𝒆𝒏𝒅𝒐 𝒅𝒂 𝒄𝒊𝒐̀ 𝒄𝒉𝒆 𝒄𝒊 𝒄𝒊𝒓𝒄𝒐𝒏𝒅𝒂”
Questa riflessione è stata il punto di partenza, il messaggio che l’Associazione Talea ha voluto rivolgere a più artisti, organizzando una mostra collettiva basata sulla sostenibilità, sul riciclo, e sulla natura.
Temi racchiusi nel cuore dell’associazione: il progetto 𝗡𝘂𝗼𝘃𝗶 𝗔𝗹𝗯𝗲𝗿𝗶.
Una mostra collettiva che vuole mettere a confronto artisti di diverse generazioni e la loro stretta visione dell’ambiente, inteso come terra che influenza il ciclo vitale di tutti gli organismi, ma anche come risorsa naturale universale che l’uomo sta divorando a vista d’occhio. 

Con Open Call 2020 — a cura di Talea

Prenota
fino al 19 10:30 ↗ 19:30
Incontro
Orto Botanico di Lucca
21:15 ↗ 23:00

Economia circolare e sostenibile – Industrial & no profit Cases

Economia circolare e Sostenibile – Interverranno Sofidel Spa per presentare le politiche di sostenibilità Aziendale e Terra di Tutti Srl impresa sociale quale no profit case di industria circolare e sostenibile, Cooperativa Nanina – cooperativa sociale nata a supporto delle esperienza di economia collaborativa e civile della diocesi di Lucca – e Daccapo, Sistema di Riuso Solidale.



 Modera Giacomo Gregori presidente Associazione Talea e interviene Prof. Alessandro Capocchi professore ordinario di economia aziendale presso Università Milano Bicocca. 

Con Prof. A. Capocchi e G. Gregori Pres. Ass. Talea — a cura di Talea

Prenota
21:15 ↗ 23:00

18 Settembre 2021


Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 20 10:30 ↗ 19:30

Tappeti Volanti

Tappeti Volanti è il nome di una serie di immagini che prende spunto dalla bellezza della natura per richiamarsi al fascino dell’arabesco e dei motivi vegetali presenti nei manufatti tessili. Tutta l’arte decorativa in realtà prende spunto da elementi di origine vegetale e la maggior parte di queste trame si trova sopra le nostre teste; da lì a identificarle con dei tappeti volanti il passo è stato breve. Così come dai rami nascono le foglie, da queste immagini è nata una rubrica omonima il cui compito è portarci in giro per dedicare un po’ di attenzione al mondo che ci circonda; alcuni articoli sono dedicati al tempo e allo spazio nel quale viviamo, altri invece alle piante che crescono attorno a noi, e grazie alle quali siamo arrivati fin qua.

Con Filippo Brancoli Pantera — a cura di Talea

fino al 20 10:30 ↗ 19:30
Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 19 10:30 ↗ 19:30

Mostra collettiva Associazione Talea

 “𝑼𝒏 𝒊𝒏𝒗𝒊𝒕𝒐 𝒂𝒍 𝒗𝒊𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐, 𝒂𝒍𝒍’𝒊𝒎𝒎𝒂𝒈𝒊𝒏𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒆 𝒂𝒍𝒍𝒂 𝒇𝒂𝒏𝒕𝒂𝒔𝒊𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒕𝒆𝒏𝒅𝒐 𝒅𝒂 𝒄𝒊𝒐̀ 𝒄𝒉𝒆 𝒄𝒊 𝒄𝒊𝒓𝒄𝒐𝒏𝒅𝒂”
Questa riflessione è stata il punto di partenza, il messaggio che l’Associazione Talea ha voluto rivolgere a più artisti, organizzando una mostra collettiva basata sulla sostenibilità, sul riciclo, e sulla natura.
Temi racchiusi nel cuore dell’associazione: il progetto 𝗡𝘂𝗼𝘃𝗶 𝗔𝗹𝗯𝗲𝗿𝗶.
Una mostra collettiva che vuole mettere a confronto artisti di diverse generazioni e la loro stretta visione dell’ambiente, inteso come terra che influenza il ciclo vitale di tutti gli organismi, ma anche come risorsa naturale universale che l’uomo sta divorando a vista d’occhio. 

Con Open Call 2020 — a cura di Talea

Prenota
fino al 19 10:30 ↗ 19:30

19 Settembre 2021


Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 20 10:30 ↗ 19:30

Tappeti Volanti

Tappeti Volanti è il nome di una serie di immagini che prende spunto dalla bellezza della natura per richiamarsi al fascino dell’arabesco e dei motivi vegetali presenti nei manufatti tessili. Tutta l’arte decorativa in realtà prende spunto da elementi di origine vegetale e la maggior parte di queste trame si trova sopra le nostre teste; da lì a identificarle con dei tappeti volanti il passo è stato breve. Così come dai rami nascono le foglie, da queste immagini è nata una rubrica omonima il cui compito è portarci in giro per dedicare un po’ di attenzione al mondo che ci circonda; alcuni articoli sono dedicati al tempo e allo spazio nel quale viviamo, altri invece alle piante che crescono attorno a noi, e grazie alle quali siamo arrivati fin qua.

Con Filippo Brancoli Pantera — a cura di Talea

fino al 20 10:30 ↗ 19:30
Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 19 10:30 ↗ 19:30

Mostra collettiva Associazione Talea

 “𝑼𝒏 𝒊𝒏𝒗𝒊𝒕𝒐 𝒂𝒍 𝒗𝒊𝒂𝒈𝒈𝒊𝒐, 𝒂𝒍𝒍’𝒊𝒎𝒎𝒂𝒈𝒊𝒏𝒂𝒛𝒊𝒐𝒏𝒆 𝒆 𝒂𝒍𝒍𝒂 𝒇𝒂𝒏𝒕𝒂𝒔𝒊𝒂 𝒑𝒂𝒓𝒕𝒆𝒏𝒅𝒐 𝒅𝒂 𝒄𝒊𝒐̀ 𝒄𝒉𝒆 𝒄𝒊 𝒄𝒊𝒓𝒄𝒐𝒏𝒅𝒂”
Questa riflessione è stata il punto di partenza, il messaggio che l’Associazione Talea ha voluto rivolgere a più artisti, organizzando una mostra collettiva basata sulla sostenibilità, sul riciclo, e sulla natura.
Temi racchiusi nel cuore dell’associazione: il progetto 𝗡𝘂𝗼𝘃𝗶 𝗔𝗹𝗯𝗲𝗿𝗶.
Una mostra collettiva che vuole mettere a confronto artisti di diverse generazioni e la loro stretta visione dell’ambiente, inteso come terra che influenza il ciclo vitale di tutti gli organismi, ma anche come risorsa naturale universale che l’uomo sta divorando a vista d’occhio. 

Con Open Call 2020 — a cura di Talea

Prenota
fino al 19 10:30 ↗ 19:30
Laboratorio
Orto Botanico di Lucca
10:30 ↗ 11:00

La tua casa è una giungla? Giochi musico-filosofici per bambini curiosi

I giochi musico-filosofici vogliono mostrare squarci di mondo e varie visioni del possibile. Nel laboratorio i bambini saranno portati a riflettere, attraverso appositi quesiti, sulla convivenza, la casa, le relazioni che si hanno in ambiente domestico con l’interno e l’esterno. La loro curiosità sulla complessità del reale, inoltre, sarà alimentata dall’ascolto di canzoni legate alle tematiche di Giungla domestica.  

Il laboratorio è aperto a bambini delle scuole elementari.

Con V. Tanteri e S. Manzoni — a cura di Giungla by S.O.F.A

Prenota
10:30 ↗ 11:00
Laboratorio
Orto Botanico di Lucca
15:30 ↗ 19:00

Presente° Giungla* Futuro! Laboratorio di immaginazione speculativa

Co-creazione e immaginazione collettiva. Laboratorio per adulti. 


Il workshop di co-creazione e immaginazione collettiva è organizzato dall’associazione culturale Codesign Toscana ed è pensato per immaginare collettivamente futuri più che umani, in cui attanti assemblati e disassemblati operino efficacemente in scenari futuribili. 


I partecipanti saranno invitati a costruire uno scenario immaginario nel quale contestualizzare l’oggetto del lavoro di gruppo: un essere umano e vegetale, eppure parzialmente inorganico. Qual è il mondo utopico-distopico che emerge dalla riflessione collettiva? Che mondo immaginiamo nella cornice dell’orto botanico, immersi nel silenzio e all’ombra di mastodontiche piante, momentaneamente protetti in un giardino dell’Eden al di là del quale ci aspettano le miriadi di complessità che caratterizzano la nostra esperienza quotidiana? 

Con Codesign Toscana — a cura di Giungla by S.O.F.A

Prenota
15:30 ↗ 19:00

20 Settembre 2021


Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 20 10:30 ↗ 19:30

Tappeti Volanti

Tappeti Volanti è il nome di una serie di immagini che prende spunto dalla bellezza della natura per richiamarsi al fascino dell’arabesco e dei motivi vegetali presenti nei manufatti tessili. Tutta l’arte decorativa in realtà prende spunto da elementi di origine vegetale e la maggior parte di queste trame si trova sopra le nostre teste; da lì a identificarle con dei tappeti volanti il passo è stato breve. Così come dai rami nascono le foglie, da queste immagini è nata una rubrica omonima il cui compito è portarci in giro per dedicare un po’ di attenzione al mondo che ci circonda; alcuni articoli sono dedicati al tempo e allo spazio nel quale viviamo, altri invece alle piante che crescono attorno a noi, e grazie alle quali siamo arrivati fin qua.

Con Filippo Brancoli Pantera — a cura di Talea

fino al 20 10:30 ↗ 19:30

22 Settembre 2021


Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 25 10:30 ↗ 19:30

Com’è bella stasera la mia giungla di vetro

 

Esposizione multimediale che indaga il rapporto che intratteniamo con altri esseri animati e inanimati, all’interno delle nostre case.


L’ingresso all’esposizione è gratuito e compreso in un biglietto ridotto del costo di 3 € che consente l’accesso a tutta l’area dell’Orto Botanico.


Per partecipare a “Qui. Festival del possibile” è necessario il Green Pass

Con LANDESCAPE (A. Brussi, G. Calamia, L. Ruvolo), E. Sütunç, R. Kubat, T. Villani, G. Segni, L. Leggero — a cura di Giungla by S.O.F.A

Prenota
fino al 25 10:30 ↗ 19:30
Laboratorio
Orto Botanico di Lucca
17:00 ↗ 19:00

Bombe di Semi! Laboratori per bambini con visita guidata all’orto Botanico

 

Cos’è un Orto botanico? Quali sono le creature e le piante che lo abitano?  Come si crea una bomba che fa esplodere natura e bellezza? Queste sono solo alcune delle domande a cui i laboratori dedicati ai più piccoli  – a cura di Greenpeace Gruppo Locale Pisa e A.Di.PA. – daranno risposta!
Ecco gli appuntamenti:  ðŸ“· 11 settembre  ðŸ“· 15 settembre  ðŸ“· 22 settembre
I laboratori sono adatti a bambini e bambine dai 6 ai 10 anni. 

La prenotazione deve essere fatta solo per i bimbi che parteciperanno al laboratorio e non per gli accompagnatori. 

— a cura di Legambiente Piana e Capannori e A.Di.P.A. Lucca

Prenota
17:00 ↗ 19:00

23 Settembre 2021


Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 25 10:30 ↗ 19:30

Com’è bella stasera la mia giungla di vetro

 

Esposizione multimediale che indaga il rapporto che intratteniamo con altri esseri animati e inanimati, all’interno delle nostre case.


L’ingresso all’esposizione è gratuito e compreso in un biglietto ridotto del costo di 3 € che consente l’accesso a tutta l’area dell’Orto Botanico.


Per partecipare a “Qui. Festival del possibile” è necessario il Green Pass

Con LANDESCAPE (A. Brussi, G. Calamia, L. Ruvolo), E. Sütunç, R. Kubat, T. Villani, G. Segni, L. Leggero — a cura di Giungla by S.O.F.A

Prenota
fino al 25 10:30 ↗ 19:30
Incontro
Orto Botanico di Lucca
18:00 ↗ 19:30

Ma è davvero necessario? Incontro con gli artisti

Una tavola rotonda con gli artisti per parlare delle loro opere, prodotte per GIUNGLA. Sarà un’occasione per discutere del ruolo dell’arte e della necessità di esprimersi. 

Con LANDESCAPE (A. Brussi, G. Calamia, L. Ruvolo), T. Villani, G. Segni, L. Leggero, Mattia Pellegrini, Giorgia Frisardi. — a cura di Giungla by S.O.F.A

Prenota
18:00 ↗ 19:30

24 Settembre 2021


Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 25 10:30 ↗ 19:30

Com’è bella stasera la mia giungla di vetro

 

Esposizione multimediale che indaga il rapporto che intratteniamo con altri esseri animati e inanimati, all’interno delle nostre case.


L’ingresso all’esposizione è gratuito e compreso in un biglietto ridotto del costo di 3 € che consente l’accesso a tutta l’area dell’Orto Botanico.


Per partecipare a “Qui. Festival del possibile” è necessario il Green Pass

Con LANDESCAPE (A. Brussi, G. Calamia, L. Ruvolo), E. Sütunç, R. Kubat, T. Villani, G. Segni, L. Leggero — a cura di Giungla by S.O.F.A

Prenota
fino al 25 10:30 ↗ 19:30
Laboratorio
Orto Botanico di Lucca
16:00 ↗ 19:00

Questa non è una Sedia

Questa non è una sedia, è un’attività di riuso dove vecchie sedie vengono rigenerate creando intrecci e legami fra le persone che partecipano. La sedia diventa così metafora di sosta e occasione per aprirsi a nuove possibilità d’incontro e di dialogo non solo tra le persone ma anche con il luogo e la natura attorno. Questa esperienza vuole favorire l’appartenenza al luogo.

— a cura di Terra di tutti

Prenota
16:00 ↗ 19:00
Laboratorio
Orto Botanico di Lucca
18:00 ↗ 19:30

S.O.F.A. Circle feat. Manifesto Brutal

Il simposio/happening di Giungla invita Manifesto Brutal, progetto degli artisti Mattia Pellegrini e Giorgia Frisardi.



Manifesto Brutal* a Giungla Domestica diviene drammaturgia inaspettata, lettura collettiva in cui abitare parole di altr*. Diffrange l’autore, recluta voci.


La scena possibile: un cerchio di sedie ed i corpi seduti.


Al centro: oggetti, libri, piante, segni, suoni, erbe. E un organetto.


La lettura comincia, le tracce passano da uno a uno, da due a due:


Resiste infatti la quercia malata e morente alla tempesta, ma la sana ne è abbattuta, poiché la sua chioma offre alla presa. Siamo qui, e nel terreno ci infiltriamo, come acqua. Di roccia in roccia scagliati, per secoli giù nell’incerto.


Quello che accadrà è, in fondo, inimmaginabile.


*Manifesto Brutal è un progetto di Mattia Pellegrini e Giorgia Frisardi, è una performance, un libro, una radio e una festa.


Multiforme ha debuttato al Museo Macro Asilo di Roma il 1 Dicembre 2019. Si è fatto interazione radio audio-visiva per L’IperFestival al Museo delle Periferie. Ed Erratic Version – opera viaggiante – in Chaosmic-Spasm / Artist-Run Yerevan Biennale 2021.

Con M. Pellegrini e G. Frisardi — a cura di Giungla by S.O.F.A

Prenota
18:00 ↗ 19:30

25 Settembre 2021


Esposizione
Orto Botanico di Lucca
fino al 25 10:30 ↗ 19:30

Com’è bella stasera la mia giungla di vetro

 

Esposizione multimediale che indaga il rapporto che intratteniamo con altri esseri animati e inanimati, all’interno delle nostre case.


L’ingresso all’esposizione è gratuito e compreso in un biglietto ridotto del costo di 3 € che consente l’accesso a tutta l’area dell’Orto Botanico.


Per partecipare a “Qui. Festival del possibile” è necessario il Green Pass

Con LANDESCAPE (A. Brussi, G. Calamia, L. Ruvolo), E. Sütunç, R. Kubat, T. Villani, G. Segni, L. Leggero — a cura di Giungla by S.O.F.A

Prenota
fino al 25 10:30 ↗ 19:30
Laboratorio
Orto Botanico di Lucca
10:30 ↗ 11:00

La tua casa è una giungla? Giochi musico-filosofici per bambini curiosi

 

I giochi musico-filosofici vogliono mostrare squarci di mondo e varie visioni del possibile. Nel laboratorio i bambini saranno portati a riflettere, attraverso appositi quesiti, sulla convivenza, la casa, le relazioni che si hanno in ambiente domestico con l’interno e l’esterno. La loro curiosità sulla complessità del reale, inoltre, sarà alimentata dall’ascolto di canzoni legate alle tematiche di Giungla domestica. 

Il laboratorio è aperto a bambini delle scuole elementari.

Con V. Tanteri e S. Manzoni — a cura di Giungla by S.O.F.A

Prenota
10:30 ↗ 11:00
Incontro
Orto Botanico di Lucca
15:00 ↗ 19:00

Intrecci: la mutevole relazione tra natura e architettura negli albi illustrati


Con Petra Paoli — a cura di Immagina

15:00 ↗ 19:00
Incontro
Orto Botanico di Lucca
16:30 ↗ 18:00

S.O.F.A. Circle. Casa: nido o vespaio?

 

Cos’è una casa? Un “contenitore attivo”, si potrebbe dire, di relazioni tra persone e oggetti. Un cantiere di individui in costruzione. Uno spazio protetto entro cui scopriamo le differenze tra noi e gli altri. Cinema e letteratura pullulano di case-nido e case-vespaio, case accoglienti abitate da persone armoniose o ambienti insalubri e costringenti. Tuttavia, la vita ci insegna che raramente la casa è uno spazio tutto bianco o tutto nero; molto più̀ spesso si tratta di una zona grigia di incontro: contribuiamo a plasmarla, venendone plasmati allo stesso tempo. 

Molti sono i progetti attivi che impiegano lo spazio domestico come strumento educativo: la casa ha un impatto maggiore sull’individuo rispetto ad altri luoghi? Cosa significa, nel concreto, vivere insieme in uno spazio definito? E cosa ha comportato, per noi e per queste realtà̀, la reclusione durante il lockdown? In questo piccola tavola rotonda ci lanceremo nel tentativo di dare una definizione al concetto di “casa”, guidati dai testimoni di questi esperimenti di vita insieme. 

Con studenti e ricercatori in filosofia — a cura di Giungla by S.O.F.A

Prenota
16:30 ↗ 18:00
Incontro
Orto Botanico di Lucca
18:00 ↗ 19:30

Il pianeta in una serra: le strutture dell’ambientarsi

 

Dalla serra di Costanza nel romanzo di Gilda Musa, alla sottile pellicola di superficie terrestre dove vivono tutte le forme di vita che conosciamo, cosa accomuna la familiare domesticità della casa e delle sue dimensioni note, ai mondi sconosciuti di anfratti microbici e quadranti galattici che fatichiamo ad abbracciare non solo con il nostro sguardo limitato di primati bipedi, ma anche con le nostre reti neuronali, affettive, e socio-cibernetiche che con boria tentano di scoppiare la nostra biosferica bolla?

In questa presentazione, Filippo Bertoni ripercorrerà la storia delle infrastrutture sociotecniche, materiali, e concettuali che – durante il corso degli ultimi due secoli – hanno dato forma alla nostra conoscenza del mondo come planetario sistema di sistemi. lo sviluppo dell’ecologia, della cibernetica, delle tecnoscienze, e del capitalismo orbitano tutti attorno alla sfera domestica e ai suoi continui turbamenti, smossi da vecchie e nuove dinamiche di potere e di violenze. Osservando queste strutture dell’ambientarsi da vicino, come nel romanzo di Musa e la sua turbata quotidianità, possiamo scoprirle spesso tarlate da tutto ciò che eccede la conoscenza ufficiale consolidata nelle autostrade del potere; e lanciandoci nei solchi divorati nel legno delle nostre case, piccole e cosmiche, possiamo sperare, assieme, di trovare altre vie aperte verso l’universo.

Con Filippo Bertoni — a cura di Giungla by S.O.F.A

Prenota
18:00 ↗ 19:30

Qui, ora, cos’è possibile pensare, fare,
e immaginare per un futuro sostenibile, non solo per noi, ma per tutti gli esseri della terra?

Il festival intende coinvolgere il pubblico in una riflessione sull’ecologia, intesa non strettamente come sostenibilità ambientale, ma come sistema di relazioni tra esseri umani e non umani.

Attraverso esposizioni, incontri e laboratori, qui si configura come un’occasione per interrogarsi insieme e aprire un confronto su cosa significa, oggi, vivere nella consapevolezza.

La ricchezza che la natura ci offre non può essere data per
scontata e che le relazioni che abbiamo con gli altri, siano umani,
animali, piante o altre entità, non possono vederci sempre in una
posizione di vantaggio e dominio.

Se un mondo è possibile, va pensato insieme, cercando di comprendere e superare tutte le contraddizioni a cui ci troviamo di fronte per agire in maniera consapevole e sostenibile per noi e per gli altri.

Qui festival del possibile è un esperimento di convivenza. Convivenza tra associazioni che operano in campi diversi, ma hanno a cuore tematiche del presente.

Talea

Siamo certi che diffondere cultura sui temi ambientali sia fondamentale per far raggiungere alla comunità
la consapevolezza necessaria al comportamento ecologico,
imprescindibile per vivere in uno scenario di sviluppo sostenibile.
Talea è promotorice e capofila del festival del possibile Qui.

Immagina

Crediamo nel potere delle storie come mezzo per cambiare il mondo: sono in grado di unirci, modificare il nostro punto di vista, farci vivere esperienze profonde nutrendo il nostro pensiero. È Qui il luogo dove vivere una nuova storia, quella che riguarda tutti noi, quella del nostro futuro possibile.

SOFA

Presenta la seconda edizione di Giungla, che è l’animo sperimentale di Qui, e indaga con artisti e ricercatori le relazioni che abbiamo con il resto della natura e con la tecnologia, e come è possibile definire, in queste relazioni, chi è soggetto e chi oggetto, chi agisce e chi subisce.

Patrocinio e Contributo
Partner Istituzionali
Premium sponsor
Partner tecnici
Organizzatori
Main Sponsor
Sponsor
Sostenitori
Patrocinio e Contributo
Organizzatori
Partner Istituzionali
Main Sponsor
Premium sponsor
Sponsor
Partner tecnici
Sostenitori